Associazione Culturale Lavisana
Alla ricerca della storia della nostra terra

Posts Tagged ‘spettacolo teatrale’

Minacce

Minacce | Faedo Nemici, diavoli e streghe al Castello di Königsberg

Domenica 8 ottobre 2017 alle ore 18.00, presso il Castello di Königsberg a Faedo, andrà in scena per la prima volta lo spettacolo teatrale “Minacce. Nemici, diavoli e streghe” di Renato Barrella, regia di Maura Pettorruso, con Maria Vittoria Barrella e Stefano Detassis.

Lo spettacolo, liberamente ispirato a leggende e a fatti storici reali del territorio rotaliano, sarà preceduto da degustazione e visite guidate a cura della Pro Loco di Faedo, con apertura del castello alle ore 16.30.

“Minacce” è una produzione dell’Associazione Culturale Lavisana. L’evento è realizzato con il contributo della Fondazione Caritro, Comunità di Valle Rotaliana-Koenigsberg e Comune di Faedo.

Ingresso libero, senza prenotazione.

Info
procultura.lavis@gmail.com

Per saperne di più https://striasite.wordpress.com/

Tags:

Scopri il Pristol

Scopri il Bristol Un itinerario incantato, tra stretti vicoli e lunghe scalinate

Sabato 23 settembre dalle ore 16, attraverso un itinerario incantato, popolato da gnomi mangiafuoco, giocolieri, musicisti, acrobati e personaggi fiabeschi, si potranno scoprire i vicoli Bristol, nucleo abitato di stretti vicoli e lunghe scalinate che si snodano tra le case con scorci pittoreschi e di rilevanza storica.
Seguendo le varie tappe si raggiungeranno anche dei punti ristoro.

Alle ore 21, presso l’Androna del Travai (in Piazza Manci), “Barcontando” con Maria Vittoria Barrella e Luca Porcelluzzi, che accompagneranno gli spettatori in un suggestivo percorso teatrale itinerante tra i vicoli Bristol.

Tags: , ,

La guerra di Tina a Ziano di Fiemme il 23 agosto

La guerra di Tina | Ziano 23.08.2017

La guerra di Tina, spettacolo teatrale ispirato alle memorie delle donne trentine internate per motivi politici, (o presunti), durante la Grande Guerra, arriva a Ziano di Fiemme il 23 agosto alle ore 21.00 presso la suggestiva Villa Flora.

Attrice protagonista: Maria Vittoria Barrella
Regia: Maura Pettorruso
Luci: Emanuele Cavazzana
Drammaturgia: Renato Barrella
Ideazione: Andrea Casna

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

Per saperne di più https://laguerraditinablog.wordpress.com/info/

> Segui Tina su facebook

Tags: ,

La guerra di Tina torna a Lavis

La guerra di Tina

Venerdì 3 marzo 2017 La guerra di Tina ritorna a Lavis sul palco dell’Auditorium Comunale.

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

> Segui Tina su facebook

Tags: ,

La guerra di Tina a Levico Terme

La guerra di Tina a Levico

Dopo il grande successo della prima rappresentazione a Lavis, sabato 19 novembre alle ore 20.30 Maria Vittoria Barrella tornerà a vestire i panni di Tina. Questa volta salirà sul palco del Teatro Monsignor Caproni di Levico Terme.

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

> Segui Tina su facebook

Tags: ,