Associazione Culturale Lavisana
Alla ricerca della storia della nostra terra

Scopri il Pristol

Sabato 23 settembre dalle ore 16, attraverso un itinerario incantato, popolato da gnomi mangiafuoco, giocolieri, musicisti, acrobati e personaggi fiabeschi, si potranno scoprire i vicoli Bristol, nucleo abitato di stretti vicoli e lunghe scalinate che si snodano tra le case con scorci pittoreschi e di rilevanza storica.  Seguendo le varie tappe si raggiungeranno anche dei punti ristoro.
Alle ore 21, presso l’Androna del Travai (in Piazza Manci), “Barcontando” con Maria Vittoria Barrella e Luca Porcelluzzi, che accompagneranno gli spettatori in un suggestivo percorso teatrale itinerante tra i vicoli Bristol.

> Guarda la locandina

Tags: , ,

Un mondo due culture

Un mondo due culture

Venerdì 01 settembre 2017 alle ore 20.00 presso la sala al primo piano di Palazzo de Maffei, in via Matteotti a Lavis, si terrà l’inaugurazione della mostra Un mondo due culture dell’artista Prempriya Plengratana Dalvit.

Si tratta di un’artista tailandese, eclettica e appassionata della sua cultura, che ha lavorato ed esposto le sue opere in tutto il mondo e che si è resa disponibile ad esporre alcuni suoi pezzi anche a Lavis.

La mostra sarà visitabile dal 1° al 10 settembre 2017, con il seguente orario:
lun-ven 17-20
sab, dom e festivi 10-13, 17-20

> Guarda la locandina dell’evento
> Leggi la brochure di presentazione dell’artista

Tags:

La guerra di Tina a Ziano di Fiemme il 23 agosto

La guerra di Tina | Ziano 23.08.2017

La guerra di Tina, spettacolo teatrale ispirato alle memorie delle donne trentine internate per motivi politici, (o presunti), durante la Grande Guerra, arriva a Ziano di Fiemme il 23 agosto alle ore 21.00 presso la suggestiva Villa Flora.

Attrice protagonista: Maria Vittoria Barrella
Regia: Maura Pettorruso
Luci: Emanuele Cavazzana
Drammaturgia: Renato Barrella
Ideazione: Andrea Casna

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

Per saperne di più https://laguerraditinablog.wordpress.com/info/

> Segui Tina su facebook

Tags: ,

Convocazione assemblea ordinaria 2017

Biblioteca-Lavis

Il giorno giovedì 27 aprile 2017 alle ore 20.30, presso la sede dell’associazione in piazzetta Alpini a Lavis, si terrà l’annuale assemblea ordinaria.

L’ordine del giorno prevede la presentazione del bilancio 2016 per la sua approvazione e una relazione sulle attività dell’associazione per l’anno 2017.

Uno dei punti previsti nell’ordine del giorno di questa assemblea è anche il rinnovo del Consiglio Direttivo che è arrivato alla sua scadenza triennale.

I soci che si volessero candidare o ricandidare per il Consiglio Direttivo sono invitati a comunicare la propria disponibilità.

L’assemblea annuale è un importante momento di confronto fra i soci per uno scambio di idee e per nuove proposte da sviluppare e pertanto raccomandiamo la massima partecipazione.

Tags:

La guerra di Tina torna a Lavis

La guerra di Tina

Venerdì 3 marzo 2017 La guerra di Tina ritorna a Lavis sul palco dell’Auditorium Comunale.

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

> Segui Tina su facebook

Tags: ,