Associazione Culturale Lavisana
Alla ricerca della storia della nostra terra

Introduzione alla calligrafia

Introduzione alla calligrafia Laboratorio per ragazzi e adulti

Sabato 25 novembre 2017 si svolgerà presso la Biblioteca di Lavis, in Via Filzi, un laboratorio di introduzione alla calligrafia, a cura di Fedele Ferrari, calligrafa, docente di Lettere nella scuola secondaria superiore di primo grado, diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica, membro dell’Associazione Calligrafica Italiana dal 2004.

Il corso si suddivide in due turni:
primo turno per ragazzi dai dieci ai tredici anni, dalle 14 alle 16 (due ore),
secondo turno per adulti dalle 16.30 alle 18.30 (due ore).

Si prevede un massimo di 15 partecipanti.
Per i ragazzi il costo è di 4 euro, per gli adulti di 10 euro più 5 euro di quota associativa.
I pagamenti verranno effettuati il giorno del corso.
Prenotazione obbligatoria telefonando alla Biblioteca (tel 0461 240066) entro il 24 novembre 2017.

Info
procultura.lavis@gmail.com

Organizza l’Associazione Culturale Lavisana in collaborazione con il Comune di Lavis.

Tags: ,

Minacce

Minacce | Faedo Nemici, diavoli e streghe al Castello di Königsberg

Domenica 8 ottobre 2017 alle ore 18.00, presso il Castello di Königsberg a Faedo, andrà in scena per la prima volta lo spettacolo teatrale “Minacce. Nemici, diavoli e streghe” di Renato Barrella, regia di Maura Pettorruso, con Maria Vittoria Barrella e Stefano Detassis.

Lo spettacolo, liberamente ispirato a leggende e a fatti storici reali del territorio rotaliano, sarà preceduto da degustazione e visite guidate a cura della Pro Loco di Faedo, con apertura del castello alle ore 16.30.

“Minacce” è una produzione dell’Associazione Culturale Lavisana. L’evento è realizzato con il contributo della Fondazione Caritro, Comunità di Valle Rotaliana-Koenigsberg e Comune di Faedo.

Ingresso libero, senza prenotazione.

Info
procultura.lavis@gmail.com

Per saperne di più https://striasite.wordpress.com/

Tags:

Scopri il Pristol

Scopri il Bristol Un itinerario incantato, tra stretti vicoli e lunghe scalinate

Sabato 23 settembre dalle ore 16, attraverso un itinerario incantato, popolato da gnomi mangiafuoco, giocolieri, musicisti, acrobati e personaggi fiabeschi, si potranno scoprire i vicoli Bristol, nucleo abitato di stretti vicoli e lunghe scalinate che si snodano tra le case con scorci pittoreschi e di rilevanza storica.
Seguendo le varie tappe si raggiungeranno anche dei punti ristoro.

Alle ore 21, presso l’Androna del Travai (in Piazza Manci), “Barcontando” con Maria Vittoria Barrella e Luca Porcelluzzi, che accompagneranno gli spettatori in un suggestivo percorso teatrale itinerante tra i vicoli Bristol.

Tags: , ,

Un mondo due culture

Un mondo due culture

Venerdì 01 settembre 2017 alle ore 20.00 presso la sala al primo piano di Palazzo de Maffei, in via Matteotti a Lavis, si terrà l’inaugurazione della mostra Un mondo due culture dell’artista Prempriya Plengratana Dalvit.

Si tratta di un’artista tailandese, eclettica e appassionata della sua cultura, che ha lavorato ed esposto le sue opere in tutto il mondo e che si è resa disponibile ad esporre alcuni suoi pezzi anche a Lavis.

La mostra sarà visitabile dal 1° al 10 settembre 2017, con il seguente orario:
lun-ven 17-20
sab, dom e festivi 10-13, 17-20

> Guarda la locandina dell’evento
> Leggi la brochure di presentazione dell’artista

Tags:

La guerra di Tina a Ziano di Fiemme il 23 agosto

La guerra di Tina | Ziano 23.08.2017

La guerra di Tina, spettacolo teatrale ispirato alle memorie delle donne trentine internate per motivi politici, (o presunti), durante la Grande Guerra, arriva a Ziano di Fiemme il 23 agosto alle ore 21.00 presso la suggestiva Villa Flora.

Attrice protagonista: Maria Vittoria Barrella
Regia: Maura Pettorruso
Luci: Emanuele Cavazzana
Drammaturgia: Renato Barrella
Ideazione: Andrea Casna

Ambientato durante il primo conflitto mondiale, La guerra di Tina è il monologo di una ragazza che racconta gli eventi che hanno portato all’arresto suo e della madre, episodi della sua prigionia nel campo di Katzenau, successivamente il ritorno alla vita in paese nel primo dopoguerra e gli albori del fascismo. I temi trattati sono la condizione femminile, ieri e oggi, il rapporto fra potere e popolazione, guerra e oppressione. Il materiale storico di riferimento sono le testimonianze di donne trentine arrestate ed internate nei campi di prigionia austriaci o italiani. Storia d’amore in sottofondo.

Per saperne di più https://laguerraditinablog.wordpress.com/info/

> Segui Tina su facebook

Tags: ,